ASI TV | L'Universo va di corsa
http://asitv.it/media/vod/v/2925/video/l-universo-va-di-corsa


Universo in fuga a tutta velocità. Arriva da uno studio internazionale guidato dal premio nobel 2011 per la fisica Adam Reiss, una ricerca che accelera tra il 5 e il 9% la velocità di espansione dell'Universo a partire dal calcolo del moto di allontanamento delle galassie. Prendendo come riferimento due tipologie di corpi osservati – 2400 variabili cefeidi e 300 supernovae di tipo IA, candele standard per misurare le distanze celesti – e analizzando le immagini prodotte dal telescopio Hubble, il gruppo di scienziati ha stimato che l'Universo corre più velocemente di quanto calcolato con lo studio della radiazione cosmica di fondo e ridotto il margine di incertezza fino al 2.4%. Se stessero così le cose, le distanze tra gli oggetti celesti raddoppierebbe entro i prossimi 9,8 miliardi di anni. Tra le plausibili cause di questa inaspettata velocità, una maggiore influenza dell'energia oscura, la possibile esistenza di particelle subatomiche sconosciute, caratteristiche ignote della ancor più ignota materia oscura e la remota possibilità che la teoria di Einstein sia incompleta. La parola ora alla missione dell'ESA Gaia e nel prossimo futuro al successore di Hubble, il telescopio James Webb


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015