ASI TV | Le star del Blob
http://asitv.it/media/vod/v/3152/video/le-star-del-blob


Una culla di baby stelle brilla nel cuore del blob. Parola di ALMA, il radiointerferometro targato ESO puntato verso un raro e lontanissimo oggetto appartenente alla classe dei Blob Lyman-alfa per scoprirne la vera natura. Conosciuti confidenzialmente come Blob, questi esotici inquilini dell'Universo remoto sono gigantesche nubi di idrogeno gassoso che si estendono per migliaia di anni luce a distanze cosmiche elevate e che brillano nella luce ultravioletta. Il più rappresentativo del genere è il Blob LAB-1, collocato a 11,5 miliardi di anni luce dalla Terra, è stato tenuto d'occhio da ALMA alle lunghezze d'onda del sub-millimetrico e dall'osservatorio VLT attraverso lo strumento MUSE: i telescopi hanno scoperto che le sorgenti luminose nel cuore di LAB-1 sono riconducibili ad una coppia di galassie che sfornano nuove stelle ad un tasso 100 volte più alto di quello della Via Lattea. La luce soffusa che illumina la nube sarebbe generata dalla radiazione prodotta durante i processi di formazione che si profonde in un ambiente pieno di idrogeno gassoso, proprio come un lampione acceso in una notte di pioggia.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015