caricamento in corso

caricamento in corso

L'elio che non c'era

3 maggio 2018. Sull’esopianeta WASP-107b c’è elio. Lo hanno scoperto gli astronomi dell’Università di Exter, in Gran Bretagna, con Hubble, il primo grande telescopio spaziale dedicato all’astronomia, frutto di una impresa congiunta NASA-ESA. E’ la prima volta che viene individuato l’elio nell’atmosfera di un pianeta esterno al Sistema Solare. La scoperta dimostra anche l’importanza dell’uso dello spettroinfrarosso per studiare l’atmosfera degli esopianeti


embed code
Codice da incorporare:
Qualità:

Pubblicato nei canali:

Parole chiave: