ASI TV | Earthrise 2015: la Terra (ri)sorge dalla Luna
https://asitv.it/media/vod/v/2400/video/earthrise-2015-la-terra-ri-sorge-dalla-luna


Deve essere stato un colpo d’occhio mozzafiato quel panorama terrestre a tutto tondo goduto dagli astronauti della missione Apollo 8: il pianeta azzurro che sorge tra il pallido suolo della Luna e il nero infinito. Un paesaggio, forse il più famoso ritratto del nostro mondo nella storia spaziale, destinato a diventare familiare in chiave moderna con lo zampino del fotoreporter NASA LRO, la sonda robotica americana in ricognizione attorno al nostro satellite, che recapita sotto l’albero una nuova immagine sulla falsariga di quel celebre scatto, aggiungendo una cartolina datata 2015 all’album “foto terrestri in prospettiva lunare”. Quello stesso scorcio, ammirato dai primi tre uomini in viaggio attorno all’orbita lunare, viene riproposto a quasi mezzo secolo di distanza attraverso le istantanee inviate da LRO: il 18 dicembre scorso infatti l’Agenzia americana ha pubblicato la nuova immagine, rubata il 12 ottobre dal Lunar Reconnaissence Orbiter da una distanza di 134 chilometri dal suolo del satellite, che replica la vista ammirata dalla crew dell’Apollo 8. Ed ecco la Terra del 2015 ritratta dalla stessa prospettiva far capolino dal buio, una biglia blu illuminata dal Sole che incombe sopra la superficie buia e sgualcita della Luna. La foto odierna, candidata a divenire tra le più famose assieme a quella del ’68 e al Blue Marble del 1972 firmata Apollo 17, svela la meravigliosa perfezione del nostro mondo blu e fa eco alla pallida Luna dandole appuntamento per la notte di Natale, quando il satellite si mostrerà in tutta la sua straordinaria bellezza apparendo pieno e luminoso


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015