ASI TV | Galassie ‘a braccetto’
https://asitv.it/media/vod/v/3585/video/galassie-a-braccetto


Sono le galassie vicine di casa della Via Lattea e il legame tra di loro sarebbe ancor più stretto grazie ad un ponte fatto di stelle. Si tratta delle Nubi di Magellano, al centro di un recente studio coordinato dall’Università di Cambridge. I ricercatori si sono basati sui dati raccolti da Gaia, la missione ESA lanciata nel 2013 con il compito di realizzare una mappa tridimensionale della Via Lattea, che vede l’Italia in primo piano con ASI e INAF. Grazie allo sguardo elettronico di Gaia, il team è stato in grado di osservare un sottile ponte tra la due galassie, finora solo ipotizzato. Il ponte, che si estende per 43mila anni luce, è costituto dalle RR Lyrae, stelle molto antiche ritenute di grande importanza per approfondire la storia delle due Nubi e della Via Lattea. Il ponte delle RR Lyrae sarebbe in parte costituito da astri della Piccola Nube strappati via dalla sorella maggiore, un rapimento databile a circa 200 milioni di anni fa, quando le due galassie nane sono passate relativamente vicine l’una all’altra, e in parte da stelle sottratte alla Grande Nube dalla Via Lattea. Questa singolare connessione, quindi, apre nuovi scenari di studio per approfondire la storia delle interazioni tra le due Nubi e tra di esse e la nostra galassia.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015