ASI TV | L'esopianeta che respira
https://asitv.it/media/vod/v/3790/video/l-esopianeta-che-respira


A quanto pare E-ELT e James Webb, una volta in attività, non avranno tempo da perdere: la lista d'attesa dei potenziali mondi abitabili da verificare si allunga a ritmi sempre più serrati. Dopo il sistema TRAPPIST-1, oggi è la volta della super-Terra che orbita attorno alla nana rossa LHS 1140. E il nuovo arrivato, annunciato sulla rivista Nature sembra avere tutte le carte in regola per essere, “il miglior candidato per la ricerca di prove dell'esistenza di vita oltre la Terra”. Perché oltre ad orbitare nella 'zona verde' della propria stella, LHS 1140b è poco più grande ma molto più massiccio del nostro mondo, il che che potrebbe avergli permesso di mantenere la maggior parte della sua atmosfera, anche durante le fasi di maggiore attività della stella madre che attualmente presenta condizioni molto favorevoli per il pianeta: la stella ruota più lentamente ed emette meno radiazione ad alta energia rispetto ad altri oggetti di simile masa. Situato come TRAPPIST-1 a circa 40 anni luce da noi, LHS 1140b ha un periodo orbitale di 25 giorni, dalla nostra prospettiva ne vediamo l'orbita quasi perfettamente di taglio. Questo ultimo elemento, associato alla grande massa e alla bassa attività della stella madre, rendono il pianeta uno degli obiettivi più promettenti per futuri studi delle atmosfere planetarie.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015